Salta al contenuto principale

Hotel a Pamplona

.  
.

34 Alberghi a Pamplona

vedere mappa

AH San Fermin Pamplona 4 Keys

Pamplona 2,5 km dal centro Score: 4.5 / 5 255 reviews
from 26

Agustinos Hotel Stars

Pamplona 4 km dal centro Score: 3.5 / 5 101 reviews
from 19

Hotel Abba Reino de Navarra Stars

Pamplona 1,7 km dal centro Score: 3.5 / 5 214 reviews
from 31

Hotel Avenida Stars

Pamplona 680 m dal centro Score: 3.5 / 5 139 reviews
from 39

Hotel Bed4U Pamplona Stars

Pamplona 3,1 km dal centro Score: 4 / 5 395 reviews
from 23

Hotel Zenit Pamplona Stars

Pamplona 3,6 km dal centro Score: 4 / 5 372 reviews
from 29

Hotel Tres Reyes Stars

Pamplona 463 m dal centro Score: 4 / 5 536 reviews
from 40

Hotel Maisonnave Stars

Pamplona 103 m dal centro Score: 4 / 5 900 reviews
from 43

Hotel Leyre Stars

Pamplona 601 m dal centro Score: 4 / 5 269 reviews
from 29

Hotel Holiday Inn Express Pamplona Stars

Pamplona 4,1 km dal centro Score: 4 / 5 256 reviews
from 26

Hostal Arriazu Stars

Pamplona 195 m dal centro Score: 0 / 5 0 reviews
from 36

Hotel Palacio Guendulain Stars

Pamplona 169 m dal centro Score: 4.5 / 5 259 reviews
from 57

Hotel Pamplona Catedral Stars

Pamplona 249 m dal centro Score: 4 / 5 553 reviews
from 41

Gran Hotel La Perla Stars

Pamplona 128 m dal centro Score: 5 / 5 295 reviews
from 81

Hotel NH Pamplona Iruña Park Stars

Pamplona 1,8 km dal centro Score: 4 / 5 1115 reviews
from 37

Hotel Albret Stars

Pamplona 2,2 km dal centro Score: 4 / 5 221 reviews
from 33

Alberghi a Pamplona

Fu fondata dai romani nel 75 a.C, e dopo il passaggio di visigoti, arabi e normanni verso la fine del secolo VIII, i guasconi si preparavano a creare il Regno di Navarra con Pamplona come capitale. Le continue lotte intestine nel corso del Basso Medio Evo terminarono con l' unificazione amministrativa ad opera di Carlos III. La guerra d' indipendenza si concluse con l' occupazione francese e, con la Riforma degli Statuti, Pamplona inizia ad espandersi fino a diventare la moderna e piacevole città che è oggi. La vita in questa città si concentra intorno a plaza del Castillo, dove si trovava il suo primo castello che, una volta fortificata la città, fu abbattuto, per il suo trovarsi eccessivamente internato nel centro. Troviamo in questa piazza il Teatro Gayarre, il Palazzo di Navarra, in stile neoclassico, i romantici Casino Principal e Café Iruña, il kiosco de música e la statua della Mariblanca. Approfittiamo della vicinanza per visitare la Chiesa di San Nicola, ed in seguito spostiamoci fino al Municipio, di interessante facciata barocca, ed alla Chiesa di San Saturnino, quella di più evidente tradizione giacobina e dall' aspetto di fortezza. Vicino a questa chiesa troviamo la Camera dei Comptos, del secolo XIII, considerato l' edificio più antico di Pamplona. Percorriamo calle Mayor finoad arrivare alla Chiesa di San Lorenzo, di origine gotica, e dopo il rinnovamento, neoclassica. Molto vicino troviamo la Basilica barocca di las Agustinas Recoletas. Ci avviciniamo alla muraglia, percorriamo paseo de Ronda ed arriviamo al Museo di Navarra, del secolo XVI, che occupa l' antico Ospedale di Nuestra Señora de la Misericordia. Sulla strada per la Cattedrale di Pamplona ci imbatteremo nella Chiesa di Santo Domingo, il Seminario di San Juan e Archivo Municipale, ed il Palazzo Reale, attuale Archivo Generale. La Cattedrale di Santa Maria la Real presenta una facciata neoclassica e consta di tre navate in stile gotico. Al suo interno, un chiostro gotico ed un mausoleo di alabastro del Re Carlos III il Nobile, considerato uno dei complessi scultorei più importanti di Navarra.