Salta al contenuto principale

Hotel a Oviedo

.  
.

46 Alberghi a Oviedo

vedere mappa

Hotel Oca Santo Domingo Plaza Stars

Oviedo 524 m dal centro Score: 4 / 5 120 reviews
from 20

Aparthotel Campus 3 Keys

Oviedo 755 m dal centro Score: 4.5 / 5 184 reviews
from 18

Hotel Campoamor Stars

Oviedo 387 m dal centro Score: 4 / 5 107 reviews
from 25

Hotel Astures Stars

Oviedo 586 m dal centro Score: 3.5 / 5 195 reviews
from 13

Hotel City House Las Lomas Stars

Oviedo 2,8 km dal centro Score: 0 / 5 0 reviews
from 13

Hotel Palacio de Asturias Stars

Oviedo 1,4 km dal centro Score: 2.5 / 5 64 reviews
from 14

Hotel Silken Monumental Naranco Stars

Oviedo 1,6 km dal centro Score: 4 / 5 286 reviews
from 22

Hotel ibis Oviedo Stars

Oviedo 1,6 km dal centro Score: 4 / 5 524 reviews
from 18

Hotel Ayre Ramiro I Stars

Oviedo 728 m dal centro Score: 4 / 5 227 reviews
from 21

Hotel Castro Real Stars

Oviedo 1,7 km dal centro Score: 4 / 5 105 reviews
from 17

Hotel IDH Angel Stars

Oviedo 3 km dal centro Score: 3.5 / 5 26 reviews
from 19

Gran Hotel Regente Stars

Oviedo 416 m dal centro Score: 3 / 5 217 reviews
from 21

Hotel Carreño Stars

Oviedo 1,1 km dal centro Score: 4 / 5 115 reviews
from 19

Princesa Munia Hotel & Spa Stars

Oviedo 184 m dal centro Score: 4.5 / 5 183 reviews
from 33

Exe Hotel El Magistral Stars

Oviedo 352 m dal centro Score: 4 / 5 249 reviews
from 20

Gran Hotel España Atiram Stars

Oviedo 345 m dal centro Score: 3.5 / 5 274 reviews
from 20

Alberghi a Oviedo

Questa città fu costruita in cima ad una collina che i romani chiamavano Ovetao, ed Alfonso II il Casto la convertì a capitale del Regno delle Asturie, la fortificó e la rifornì di palazzi e chiese. Col tempo si convertì a tappa fondamentale per i pellegrini. Oggi Oviedo è una città per respirare, passggiare e godere del suo contrasto equilibrato tra avanguardia e classicismo. Approfittiamo dell' eccezionale passaggio pedonale che ci offre Oviedo, ed iniziamo visitando in plaza Porlier il Palazzo del Camposagrado del secolo XVIII e quello del Conte di Toreno, del secolo XVII, dichiarati entrambi Monumenti Storico-Artistici. Arriviamo fino a plaza de la Catedral, dove si trova il Palazzo dei Valdecárzana-Heredia e naturalmente, la monumentale Catedrale del Salvador, costruita agli inizi del secolo XIV sopra le rovine di due basiliche, preromanica e romanica. Ci vollero tre secoli a realizzarla, in stile gotico fiorito, e sorprende che possieda una sola torre di tale altezza, 80 metri. Al suo interno ci stupisce il retablo maggiore ed il fatto che vi si trovino elementi architettonici di tutte le fasi del gotico. In fondo a calle Cimadevilla ci imbattiamo nella Porta di Cimadevilla, appartenente all' antica muraglia medievale, e dove si trova la Torre dell' Orologio del Municipio, e molto vicino, la Chiesa di San Isidoro del Real. Nel vitalista Fontán o in Plaza de Daoiz potrete degustare delle tapas e passeggiare per il mercatino delle pulci o il mercato dei fiori. Nella stessa piazza osserviamo La Biblioteca Pubblica, davanti a Casa de Comedias ed al Palazzo del Duca del Parco, il più autentico edificio barocco di Oviedo. In contrapposizione a questa visita storica, non rinunciate ad entrare nel Palazzo di Buenavista, opera dell' architetto Santiago Calatrava e che offre le sue ali più avanguardiste a tutti i visitatori in questo belvedere, sala congressuale, hotel, centro commerciale e sede amministrativa del Principato dell' Asturia. E infine nei dintorni di Oviedo vi suggeriamo di visitare Santa María del Naranco, chiesa preromanica dichiarata Patrimonio Mondiale dell' Umanità nel 1985.